Inutili

Live music

Elves, Red Sprites, Blue Jets (2016, Aagoo Records)
Live

Band incredibile, sia dentro che fuori dalla musica. Un’etichetta importantissima anche se piccola alle spalle, diverse date all’estero, addirittura a New York, tante produzioni tutte caratterizzate da una libertà espressiva e provocatoria portata agli estremi. Definire la loro musica è quasi impossibile e, se le prime cose erano caratterizzate da ritmiche psichedeliche e atmosfere oniriche in stile Flower Travellin’ Band fino a ricordare mostri come Destruction Unit, Rallizes Dénudés, le leggende del Krautrock, gli Ash Ra Tempel ma anche gli Shit And Shine (di paragoni se ne potrebbero fare infiniti come nessuno), con l’ultimo lavoro la piega è diventata decisamente più aggressiva, violenta, Garage e Noise, il tutto sempre con un tratto Impro che li ha portati a non guardarsi mai alle spalle. Recentemente, parlando con un collega di Rumore, ha detto di loro che un gruppo come gli Inutili, con quel suono, quelle capacità osannate addirittura da un certo Julian Cope (proprio lui) non può limitarsi a suonare raramente in posti del cazzo ma dovrebbe sbattersi per conquistare lo spazio che merita. Il problema è che la loro grandezza sta in questo fottersene di quello che possiamo pensare, che li amiamo o li odiamo.

(Silvio Pizzica)

Line up:
Alessandro “Abarth” Antinori
Danilo Di Francesco
Pietro Calvarese
Lorenzo Mazzaufo

http://aagoo.com/
http://bandofinutili.blogspot.it/
http://www.ondarock.it/recensioni/HYPERLINK